Aspirabriciole: Per Rimuovere Lo Sporco In Macchina Ed In Casa

L’aspirabriciole è una bella comodità per eliminare tutto lo sporco che si annida in zone scomode dove è impossibile arrivare con l’aspirapolvere.

Il mercato oggi offre una grande varietà di questi prodotti ed è davvero difficile scegliere il modello perfetto per ogni esigenza.

Ma non preoccuparti.

Ho scritto questa guida per mostrarti gli aspetti da considerare prima di procedere all’acquisto di un aspirabriciole elettrico.

Prima di tutto devi sapere qual è l’uso che devi fare con questo strumento. Ti serve per:

  • Pulire il tavolo e le sedie dopo il pranzo/cena?
  • Pulire casa?
  • Pulire i ripiani della cucina difficili da raggiungere con altri accessori di pulizia?
  • Pulire la tappezzeria della macchina?

Una volta che hai capito a cosa ti serve, devi conoscere gli altri dettagli prima di comprare un modello qualsiasi.

Tra i fattori più importanti c’è l’alimentazione dell’aspirabriciole.

In vendita ci sono modelli:

  • Ricaricabili (o a batteria): non sono collegati alla corrente elettrica ed offrono una grande libertà di movimento. Le batterie li rendono un po’ più pesanti e non lavorano sempre alla massima potenza
  • A corrente: sono collegati alla presa. Il filo non offre molta libertà di movimento ma lavorano sempre alla massima potenza. Con una prolunga puoi muoverti con più libertà

Una volta capito se ti è più utile un modello a corrente o laspirabriciole senza fili, è il momento di approfondire il discorso su quest’ultimi.

Ci sono aspirabriciole:

  • Con la sigla NiMH che possono essere ricaricati in ogni momento, ma è importante che una volta tornati al 100% siano scollegati dal caricabatterie, altrimenti si rischia che le batterie si danneggino
  • Con batterie Li-Ion che puoi ricaricare solo e soltanto quando sono scariche. Hanno maggiore autonomia, sono leggeri e richiedono poco tempo per ricaricarsi

Nel caso tu scelga un aspirabriciole ricaricabile, controlla come funziona la stazione di ricarica.

Su alcune è possibile ricaricare una batteria mentre l’altra si trova all’interno del prodotto, così da non correre il rischio di rimanere senza batterie funzionanti.

Alcune stazioni si possono appendere a parete e sono poco ingombranti.

In base al lavoro che devi eseguire con l’aspirabriciole è molto importante conoscere il loro livello di potenza. Si dividono in quest’ordine:

  • Fascia bassa: 2-7 Volt
  • Fascia media: 7-13 Volt
  • Fascia alta: 13-22 Volt

In alcuni casi la potenza non viene indicata in Volt ma in AirWatt e la suddivisione è la seguente:

  • Fascia bassa: meno di 10 AirWatt
  • Fascia media: 10-20 AirWatt
  • Fascia alta: più di 20 AirWatt

Molti modelli ti danno anche la possibilità di regolare la velocità di lavoro tra 2 livelli.

Parlando di potenza è molto importante sia il motore che la tecnologia in dotazione all’aspirabriciole.

Se puoi, scegli un modello con tecnologia ciclonica (genera un piccolo vortice nel sacco interno sviluppando una forza centrifuga con cui cattura polvere e briciole).

Poi, trattandosi di uno strumento che devi tenere in braccio, controlla bene il suo peso.

Se è troppo pesante, potresti essere costretto a fermarti nel bel mezzo delle pulizie a causa della stanchezza.

In termini di ergonomia è molto importante anche l’impugnatura dell’aspirabriciole: il pollice (della mano con cui usi il prodotto) deve arrivare con facilità al pulsante di accensione/spegnimento.

Gli ultimi 2 fattori da considerare nella scelta di un buon aspirabriciole sono la capacità del contenitore e gli accessori inclusi.

Per capacità si intende quanta polvere e residui di sporco può catturare l’aspirabriciole: questa, di solito, varia tra i 350 ed i 500 ml.

Gli accessori invece, servono ad aumentare le funzioni dell’aspirabriciole.

Se devi usare questo strumento soltanto sul tavolo, una bocchetta di aspirazione è più che sufficiente.

Se invece devi usarlo come aspirabriciole auto, per pulire il tavolo, divani e tappezzeria, allora assicurati che il prodotto abbia gli accessori adatti per il lavoro.

Infine, devi sapere che questi accessori devono essere smontati, puliti e lavati molto spesso (ed i pezzi di ricambio devono essere facili da trovare). E per eseguire queste operazioni la struttura deve essere semplice da smontare; se così non fosse, l’aspirabriciole rischia di rompersi presto.

I Migliori

Senza Fili

Per La Macchina

Le Migliori Marche

Black & Decker

Hoover

Vorwerk

Audew

Holife

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazioni

Copyright © 2021
Geniodellostore.it

Categorie Più Cercate
Torna su