Asse Da Stiro: Per Stirare Gli Abiti Alla Perfezione

  • Asse da stiro con struttura in legno massiccio di faccio verniciato, robusto e maneggevole
  • Piano stiro in pioppo, regolabile in altezza a tre posizioni
  • Dotato di ripiano inferiore utile per riporre la biancheria e di griglia porta ferro estraibile
  • Chiuso occupa pochissimo spazio, resta in piedi da solo e quando non serve può essere riposto con estrema facilità
  • Dimensioni aperto: cm h 85/88/91 p 50 l 123 chiuso: cm h 115p 50l 14 piano stiro: cm p 49l 101 peso: 8,7 kg
  • Piano stiro traspirante grazie alla struttura in rete metallica e al copriasse in cotone e spugna
  • Solido poggiaferro con tappetino in silicone
  • Diametro gambe 28 mm
  • Chiusura per un facile trasporto
  • Testata TUV-GS
  • Altezza regolabile
  • Struttura in acciaio
  • Piano stiro 110 x 33 cm
  • Poggiaferro in griglia
  • Altezza regolabile fino a 90 cm
  • Asse da stiro 120x44 cm, foderina taglia xl
  • Poggiaferro - porta caldaia con porta grucce integrato
  • Griglia portabiancheria rinforzata
  • Gamba monotubo 35mm, alta stabilità
  • Dimensione ottimale del piano per stirare qualsiasi capo
  • 6 posizioni di lavoro con blocco di sicurezza
  • Dimensioni aperto: 154x95x46 cm
  • Dimensioni chiuso: 46x172x9 cm
  • Peso: 8 kg
  • Made in Italy
  • Piano stiro 73 x 32 cm
  • Pratico gancio a scomparsa per appenderla
  • Minimo ingombro
  • Copriasse in cotone 100%

Gli assi da stiro sono prodotti che devi scegliere con cura perché – oltre ad essere funzionali – devono durare negli anni.

Se devi scegliere una nuova tavola da stiro ma non sai da dove cominciare, non preoccuparti.

In questo articolo trovi tutto ciò che devi sapere.

Prima di tutto è importante che tu capisca che nn c’è solo un tipo (o modello) di asse da stiro, ma ce ne sono molti.

Si dividono in:

  • Asse da stiro da tavolo: economico ed occupa poco spazio. Come suggerisce il nome, lo puoi mettere su un tavolo o su una superficie piana. È compatta e spesso ha anche un gancio per metterla nell’armadio quando non ne hai bisogno. Purtroppo è molto piccolo, l’altezza non può essere regolata e quindi è una soluzione soddisfacente solo se hai poco spazio.
  • Asse da stiro a parete: viene installato a muro attraverso dei ganci di fissaggio. Il tavolo da stiro a parete è utile per piccoli spazi e, una volta montato, non può essere più sganciato dal muro; inoltre non puoi muoverti in libertà attorno all’asse.
  • Asse stiro pieghevole: è il modello più diffuso. L’asse sta su una sua struttura (che può essere inlegno o in metallo) pieghevole che puoi aprire e chiudere all’occorrenza
  • A scomparsa: costoso ed ha un design eccezionale. Lo riconosci perché ha un mobile dedicaot che puoi aprire quando devi stirare. Una volta finito puoi rimettere l’asse nel mobile ed utilizzare quest’ultimo come oggetto d’arredamento.

Una volta chiarito il discorso sulle tipologie delle tavole da stiro, devi sapere che quest’ultime sono caratterizzate da dimensioni ed altezze predefinte (eccetto per i modelli a parete dato che sono fissate su quest’ultime).

L’asse da stiro deve avere un’altezza tale che ti arrivi ai fianchi o all’ombelico, così da non costringerti a sporgerti in avanti e da non farti stancare mentre sei all’opera.

Se scegli un modello con altezza regolabile è meglio ancora.

Prima di comprare un qualsiasi asso da stiro controlla sia l’altezza minima e l’altezza massima del prodotto: per stirare da seduti una buona altezza si aggira attorno ai 61 centimetri, mentre da in piedi varia dai 90 fino ai 102 centimetri.

Altri dettagli da considerare nella scelta sono i seguenti:

  • Ruote: se sono presenti permettono di muovere l’asse da stiro dove ne hai bisogno. Meglio che siano in gomma così da non rigare il pavimento mentre si muovono.
  • Meccanismo di chiusura: può essere verticale o a libro. Nel 1° caso, una volta chiuso l’asse, questo si poggerà su 2 dei 4 piedi della struttura (e deve stare vicino ad una parete); con la chiusura “a libro” invece la struttura poggia su 4 piedi e si regge da sola
  • Materiali: l’asse da stiro in metallo è leggero, economico e resiste agli sbuffi del ferro da stiro. L’asse in legno è bello, stabile, dura a lungo negli anni ma costa di più.

Anche l’imbottitura ed il piano dell’asse da stiro sono aspetti importanti da considerare durante la scelta.

La superficie è meglio che sia lunga ed ampia così che tu possa stirare con facilità qualsiasi vestito. Se il piano ha una punta affusolata è ancora meglio, perché puoi sfruttare quest’ultima per tenere gli abiti tesi e stirare con più facilità anche vicino alle cuciture dei vestiti.

L’imbottitura è meglio che sia bella spessa (anche se i prodotti economici non ce l’hanno nemmeno).

Per scegliere un prodotto eccezionale devi considerare anche la tipologia del telo di copertura, il quale deve essere selezionato in base ai seguenti criteri:

  • Materiale: deve essere permeabile e traspirante (se è termoriflettente ed antiaderente, meglio ancora). Il cotone è la soluzione migliore
  • Rivestimento interno: feltro e gommapiuma sono i materiali migliori in questo caso perché riflettono il calore e non si rovinano nel tempo
  • Meccanismo di fissaggio: se l’asse ha un elastico sul bordo è perfetto, ma va bene anche il fissaggio con corde o clip

Le assi da stiro più moderne possono avere anche delle funzioni aggiuntive, come:

  • Riscaldamento: serve per asciugare i vestiti ed evita che quest’ultimi assorbano il vapore acqueo prodotto dal ferro da stiro
  • Aspirazione: fa “aspirare” gli abiti facendoli disporre meglio sull’asse
  • Soffio: funziona al contrario dell’aspirazione ed è utile per stirare materiali delicati come il lino e la seta

Prima di procedere all’acquisto, assicurati che con l’asse da stiro ci sia uno dei seguenti accessori inclusi nella confezione:

  • Griglia: sta alla base dell’asse e puoi metterci sopra il ferro da stiro così da avere le mani libere
  • Ripiano per abiti già stirati: un ripiano per sistemare i panni che hai già stirato
  • Appendiabiti: per appoggiare i panni stirati che non puoi piegare (ad esempio una gonna o un pantalone elegante)
  • Braccio per stirare le maniche: indispensabile per stirare le camicie
  • Prolunga: rende la superficie di lavoro ancora più ampia, molto utile per stirare, ad esempio, le lenzuola

I Migliori

Da Tavolo

Pieghevole

A Parete

A Scomparsa

Le Migliori Marche

Foppapedretti

Vileda

Gimi

Polti

Colombo

Brabantia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazioni

Copyright © 2021
Geniodellostore.it

Categorie Più Cercate
Torna su