Termoventilatore: Ideali Per Riscaldare Gli Ambienti Di Casa

  • Termoventilatore verticale ha due livelli di potenza: 1000W o 2000W
  • Termostato ambiente regolabile e doppio isolamento
  • Protezione IP21 : l'elettrodomestico è utilizzabile anche in bagno grazie all'elevata sicurezza garantita dalla protezione antigoccia IP21
  • La comoda e leggera maniglia facilita lo spostamento del termoventilatore da una stanza all'altra
  • Termoventilatore è adatto per stanze fino a 60m3
  • Tecnologia di riscaldamento in ceramica: Riscalda più velocemente e in modo più efficiente rispetto ai dispositivi di riscaldamento convenzionali. Ideale per riscaldare zone giorno come studio sotto la scrivania, giardino d'inverno o cameretta.
  • Riscaldamento potente: Questo termoventilatore ha due livelli di riscaldamento, alto (2000 W) e basso (1200 W), nonché un'impostazione fredda che produce solo aria ed è ideale per la circolazione dell'aria nella stanza.
  • Moderne funzioni di sicurezza: Grazie alla protezione dal surriscaldamento incorporata, alla protezione contro il ribaltamento e alla spia di controllo, il mini termoventilatore può essere utilizzato in tutta la casa senza preoccupazioni.
  • Maniglia di transporto integrata: Il mini termoventilatore in ceramica è compatto e portatile. Con la maniglia, il riscaldatore può essere posizionato ovunque in modo rapido e semplice.
  • Compatto e potente: Il riscaldatore ha una dimensione di: 17,5 x 13,5 x 22,8 cm. Due livelli di potenza: 1200 W (basso) 2000 W (alto). 220 V-240 V ~ 50 Hz
  • Termoventilatore ad aghi con potenza fino a 2000 W
  • Omologato IP21 - Sicuro da utilizzare anche in bagno
  • Due livelli di potenza e modalità sola ventilazione per il ricircolo dell'aria in tutte le stagioni
  • Facile da trasportare grazie all'impugnatura sul retro e alle dimensioni ridotte
  • Termostato di sicurezza
  • Termoventilatore con tecnologia ceramica con 3 potenze: 2400, 1400 e 1200w
  • Display digitale: pannello di controllo soft touch di facile utilizzo; timer 24h: consente di programmare il funzionamento giornaliero
  • Oscillazione motorizzata e sistema di sicurezza elettronico anti-ribaltamento
  • Silent + technology: il flusso d'aria è stato ottimizzato, con solo 37 db a potenza minima di riscaldamento, rende l'apparecchio estremamente silenzioso e ideale da utilizzare in qualsiasi situazione
  • Funzione eco plus: permette l'ottimizzazione dei consumi di energia e garantisce il corretto livello di comfort; un semplice pulsante regola il flusso di potenza e livello di temperatura
  • Termoventilatore ceramico capsule con 2 potenze: 1800w e 900w, per ottimizzare il consumo energetico
  • La tecnologia ceramica è altamente efficiente e sicura, grazie all'ampia superficie dell'elemento riscaldante e alla capacità dell'elemento ptc di autoregolare il flusso di potenza a seconda della temperatura
  • Termostato ambiente regolabile, protezione antigelo e ventilazione estiva
  • Dotato di maniglia ergonomica per un facile trasporto, piedino di supporto pieghevole per ridurre al minimo l'ingombro

I termoventilatori sono delle piccole stufette elettriche ventilate che servono a scaldare dei piccoli ambienti di solito freddi.

Ho scritto questa guida per aiutarti a scegliere il modello perfetto per le tue esigenze.

Per prima cosa, devi sapere che questo strumento ha un semplice, e cioè:

  1. La ventola risucchia l’aria fredda dall’ambiente
  2. L’aria passa attraverso una resistenza ad alta temperatura da cui prende il calore
  3. L’aria calda viene emessa nell’ambiente

Per scegliere un buon termoventilatore è importante conoscere le sue prestazioni, come la qualità della resistenza elettrica.

Quest’ultima è un filamento metallico attraversato dalla corrente; negli ultimi anni stanno avendo successo anche le resistenze in ceramica, le quali:

  • Si scaldano in fretta
  • Impiegano più tempo per raffreddarsi
  • Distribuiscono il calore in modo uniforme

I migliori termoventilatori, infatti sono dotati di una resistenza in ceramica. I modelli di fascia media (e bassa) invece ne hanno una tradizionale con fili in metallo.

I termoventilatori in ceramica costano di più ma garantiscono prestazioni migliori.

Chiarito il discorso sulla resistenza elettrica, devi conoscere la potenza del prodotto.

Di solito i termoventilatori hanno una potenza di 1500-2500 Watt, e su alcuni modelli è addirittura possibile regolare la potenza in base alle tue esigenze.

La potenza, poi, è legata alla portata, ovvero quanti metri cubi di spazio può scaldare il termoventilatore.

Per esempio un prodotto con 2200 Watt è in grado di riscaldare fino a 70m³.

I dettagli sulla portata sono indicati nela scheda tecnica del prodotto e ti consiglio di leggerla con attenzione prima di procedere all’acquisto.

Un altro dettaglio da tenere a mente nella scelta è la rumorosità del termoventilatore, un dato fondamentale se hai intenzione di utilizzarlo soprattutto di notte.

Il rumore prodotto viene calcolato in decibel: i modelli più silenziosi – quando sono in funzione – emettono al massimo 40 dB (pari all’intensità del rumore in biblioteca).

I termoventilatori, poi, possono avere anche delle comode caratteristiche aggiuntive, come:

  • Livelli di velocità: è possibile regolare il flusso d’aria calda. Alcuni modelli hanno 2 o più livelli di velocità regolabili attraverso i pulsanti (o una manopola)
  • Modalità ECO: alternando massima potenza e minima il termoventilatore risparmia energia ed offre un adeguato livello di calore nella stanza
  • Termostato ambientale: calcolando la temperatura nella stana il prodotto si attiva in automatico quando il calore scende sotto una determinata soglia, evitandoti di accendere/spegnere di continuo il termoventilatore
  • Antigelo: quando la temperatura dell’ambiente scende sotto i 5°C il termostato si attiva riscaldando la stanza
  • Timer: serve per impostare l’orario in cui il termostato deve accendersi in automatico. Su alcuni modelli è possibile combinare il timer con il termostato ambiente, così da mantenere la temperatura della stanza sempre ad un livello ottimale
  • Aria fredda: il termoventilatore rilascia un getto d’aria fresca come un ventilatore. In realtà non rinfresca l’aria ma la fa soltanto circolare di più

Dato che il termoventilatore è un oggetto che deve stare in casa, è molto importante anche il design del prodotto.

Sul mercato puoi trovare modelli di diverse categorie, come:

  • Termoventilatore da tavolo: va messo su tavoli o ripiani per avere aria calda verso il busto. È piccolo e può avere diverse forme
  • Termoventilatore da parete: va applicato al muro così da non entrare in contatto con l’acqua (utile soprattutto in bagno)
  • Termoventilatore a torre: emette un flusso d’aria in verticale (e non in orizzontale). Può avere altezze varie ed una forma allungata come i ventilatori a torre

Per quanto riguarda la struttura, è importante anche il peso del prodotto: è importante che non superi i 5 Kg (i modelli che pesano poco di solito rientrano nella categoria del termoventilatore portatile) così che possa essere trasportato con facilità in ogni luogo della casa.

A questo proposito, se il termoventilatore ha una base di appoggio e la maniglia è ancora meglio.

La base serve a mantenere stabile ed immobile sul piano d’appoggio il prodotto anche quando è alla massima potenza, mentre la maniglia serve per spostare il termoventilatore senza doverlo sollevare di peso.

Per scegliere un buon prodotto è fondamentale la sua sicurezza: il termoventilatore deve avere in dotazione un apposito sistema di sicurezza che scongiuri qualsiasi pericolo, come ad esempio un termostato di sicurezza (rileva se il prodotto è stato usato troppo a lungo o se ha raggiunto una temperatura pericolosa in grado di fondere la plastica e la griglia di protezione).

Se hai usato il termoventilatore a lungo, si è spento all’improvviso e non si accede di nuovo con facilità, potrebbe non trattarsi di un guasto ma può darsi che stia cercando di raffreddarsi per poter essere utilizzato di nuovo in sicurezza.

Rimanendo sempre su questo argomento, ci sono diversi dettagli che possono aumentare la sicurezza del prodotto, come:

  • Certificazione IP-21: significa che il termoventilatore ha una speciale protezione contro l’acqua (e puoi usarlo senza problemi in bagno)
  • Doppio isolamento: materiale isolante in tensione che – nel malaugurato caso di un danno – non causa cortocircuiti
  • Dispositivo anti-ribaltamento: spegne immediatamente il termoventilatore se quest’ultimo cade a terra

Se queste funzioni protettive sono presenti sul prodotto di tuo interesse o meno, devi tenere sempre a distanza di sicurezza il termoventilatore dai rubinetti.

Per concludere, ci sono delle funzioni speciali (oltre alle già citate caratteristiche aggiuntive) che possono rendere più semplice l’utilizzo del termoventilatore, come:

  • Display: permette di controllare le impostazioni attive. Di solito è compreso anche un telecomando per utilizzare a distanza il prodotto
  • Filtro antipolvere: filtro estraibile il quale evita che il termoventilatore metta in circolo dell’aria poco salutare
  • Struttura rotante (o inclinabile): la struttura del prodotto può essere ruotata/inclinata per orientare il flusso d’aria
  • WiFi: è possibile connettere al WiFi il termoventilatore e gestirlo tramite smartphone

I Migliori

Da Parete

Da Tavolo

Da Bagno

Ceramico

Le Migliori Marche

De Longhi

Imetec

Rowenta

Ardes

Dyson

Pro Breeze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazioni

Copyright © 2020
Geniodellostore.it

Categorie Più Cercate
Torna su